martedì, settembre 18, 2007

Loch Lomond: l'Oak Tree Inn di Balmaha

Nel nostro tour Scozzese, non poteva mancare una sosta a Loch Lomond. Situato a pochi km a nord di Galsgow, Loch Lomond è il Loch con la maggior superficie d'acqua e contiene ben 38 isole.
E' il posto ideale per trascorrere delle vacanze in relax, navigando sulle sue acque o ammirando il paesaggio, o sportive, passeggiando nei boschi circostanti.Noi ci siamo fermati in un piccolo villaggio sulla riva destra, Balmaha.
Abbiamo trascorso la mattinata passeggiando nella boscaglia tra alberi dall'aspetto magico, torrenti e l'incontro di un cerbiatto che ci osservava incuriosito da dietro un albero. Purtroppo non ho fatto in tempo a fotografarlo!
Poi non poteva mancare una camminata sul lago. Il tempo non era dei migliori e il lago appariva a tratti grigio e poi dorato quando il sole faceva capolino tra le nuvole.
Ma si sa ... dopo tanto moto l'appetito comincia a farsi sentire!
Abbiamo fatto tappa all' Oak Tree Inn. Avevo sentito molto parlare di questo ristorante e bed and breakfast attraverso le varie guide che avevo consultato e le ricerche sul web.
E già, in realtà abbiamo scelto di fermarci a Balmaha proprio per l'Oak Tree Inn!
Il locale è costruito accanto ad una quercia di ben 500 anni ed è gestito da Sandy e Lucy Fraser.
Si possono mangiare i migliori piatti della tradizione scozzese, preparati con gli ingredienti più freschi. In più c'è una particolarità: l' Atlantic Char. Si tratta di un pesce della famiglia dei salmoni, ma presenta anche le caratterisitche della trota. E' un pesce sia di acqua salata che di acqua dolce. Si trova nei laghi freddi e profondi della Scozia, ma anche in Scandinavia e in Siberia.
Insomma una vera novità per noi italiani.
Ovviamente non potevamo non sceglierlo nel nostro menu! Eccolo in tutta la sua bellezza!

L'Atlantic Char è risultato tenero e delicato, accompagnato da verdure fresche e cotto con semplicità e senza salsine che avrebbero impedito di "catturarne" il suo sapore e la sua freschezza.
E come dessert il mio dolce British preferito: il Banoffe Pie, sapientemente preparato dalle signore Fraser.

Il servizio è stato celere e i camerieri davvero gentili.
Abbiamo mangiato in una sala rivestita con legno di un vecchi olmo, al centro un bel camino.
Mi è venuta voglia di tornarci in inverno, magari quando fuori c'è la neve e il paesaggio cambia completamente, e trascorrere qualche giorno di relax davanti al camino acceso.
Chissà!

Oak Tree Inn
Balmaha
Loch Lomond G63 0JQ
Tel: 01360 870357
Fax: 01360 870350

7 commenti:

Excalibur ha detto...

Ma che foresta incantata e che bei piatti!Il dolce com'è fatto?? :)

Saffron ha detto...

Excalibur:
la ricetta del Banoffee Pie la trovi qui
http://saffronandpepper.blogspot.com/2006/05/banoffee-pie.html
...io lo preparo molto spesso!;)

Francesca ha detto...

mi stai facendo scoprire una scozia che non immaginavo, dove si mangia benissimo. Sei stata bravissima ad organizzare questo viaggio. E che dire di questo Loch, con la foresta vicino, quasi un mondo irreale. Bello tanto!

Saffron ha detto...

Francesca:
se avari modo di girare l'irlanda troverai dei paesaggi incantati molto simili!

Gattina ha detto...

S, I did see this Alantic char have some similarity to strout in appearance, the dish looks fabulous! The week after we're going to Belgium for a short visit, I look forward to lovely seafood too!

lenny ha detto...

Davvero molto interessante. Ciao

Elisa ha detto...

Ne so qualcosa di passeggiate nella boscaglia di molti paesi del nord Europa, Scozia, Norvegia, Irlanda (non proprio boscaglia qui) e degli acquazzoni che ti colgono all'improvviso...si tornava sempre zuppi, ovviamente al B&B smetteva di piovere :))
Ho tanta voglia di un lungo viaggio all'estero, da tanto non ne faccio :(

Baciotti