martedì, novembre 07, 2006

EVENT: Dishes of Comfort


Ricordi di Infanzia
Sono molto contenta di partecipare a questo evento ospitato da Orchidea ed Ivonne sui piatti della nostra infanzia.
In realtà da bambina non ero una gran mangiona. Ero la disperazione di mia madre.
Ero lenta ed il mio menu prevedeva questi 3 piatti:
Risotto allo Zafferano
Prosciutto Crudo
Parmigiano Reggiano

Poi però arrivava l'estate e andavo a trascorrere un po' di tempo dalla mia nonna materna, Nicoletta. Lei sì che mi faceva accumulare qualche chiletto(come la foto dimostra) e mettere su delle belle guanciottine!
La mattina mi svegliavo col profumo della pizza coniltonno che lei preparava per meemio zio. Poi mi incantavo a vederla preparare i quadrucci a mano. Era così veloce a tagliare la sfoglia e isuoi quadrucci erano così precisi!Poi ci cucinava un bel brodo.
Ricordo che ungiorno, avrò avuto 5 anni, mi insegnò a fare i cavatelli. Per la verità i miei erano un po' bruttini, ma lei mi disse che erano bellissimi e che li avrebbe cucinati.
E poi c'era la merenda...
Dopo i pranzi luculliani da lei preparati la domenica, verso le 4 del pomeriggio chiamava me e mia sorella per uno spuntino.
Come potevamo rinunciare a quella treccia di pane e al prosciutto crudo che lei aveva comprato la sera pima? A noi tornava la fame ed eravamo davvero convinte che quel pane e quel prosciutto fossero unici e inimitabili.
Ogni tanto compro anch'io una treccia di pane e la farcisco con burro e salmone. E' ottimo, ma non è quello della nonna, non ha il sapore della spensieratezza di quei giorni, ma mi fa pensare a lei.
Grazie, Nonna.

English Corner:
Childood Memories
Orchidea and Ivonne are hosting this fantastic event about childhood memories of dishes of comfort and I'm happy to participate. Sincerely I wasn't a good eater as a child. I was so slow and not really interested on food! I only wanted to eat Rice with Saffron, Parma Ham and Parmigiano Reggiano. In Summer I used to spend my time to my maternal grandmother, Nicoletta. She was an incredible cook. In the morning I woke up with the aroma of "Pizza with Tuna" that she used to make forme and my young uncle. It was amazing to see her while she was handmaking quadrucci pasta.
She was so fast on cutting the pasta in little squares for the broth. Once she taught me to make a pasta called cavatelli. They weren't too perfect, but she told me they were nice and she was going to cook them.
And then was "Merenda" time.
After the big sunday lunch, at4 p.m. she used to call me and my sister for merenda(= afternoon snack).
How could we avoid to eat the perfumed plait-shaped bread and the Parma ham bought the day before just for us?
It was amazing! We couldn' resist! Sometimes I buy this bread and I fill it with butter and salmon. It's a good bread but not the same. Maybe it doesn't have the same taste of childhood but makes me think of my wonderful granny.
Thanks, Nicoletta

8 commenti:

graziella ha detto...

Che bel musetto da furbacchiona!!!!!
Quella treccia è uno splendore!

Anonimo ha detto...

Ma che bella bimba... Che buone le merende delle nonne con pane e prosciutto crudo. Il tuo racconto ricorda anche a me molte cose...
Grazie per aver partecipato.
Ciao

gemma ha detto...

Che carina! Pane e prosciutto crudo era anche la mia merenda favorita... ed ancora è :-)

rosso fragola ha detto...

dolcissima questa foto!

nino ha detto...

Buongustaia fin da piccola allora :-) !!!

Noi il 16 non ci saremo, ma abbiamo prenotato per il 21 e per il 14 dicembre (nel caso veniste anche voi e vi facesse piacere sediamo allo stesso tavolo)

RoVino ha detto...

Ma eri un tesorino! Non che non lo sia anche adesso :))
Rob

Anonimo ha detto...

This is a beautful blog, full of evocative memories and recipes. I will keep checking on it!

Saffron ha detto...

Grazie a tutti per aver apprezzato le mie guanciotte e...la gonna un po' strettina!!!!and Thanks FreyaE for your visit!