venerdì, novembre 17, 2006

La Lingua nel Piatto: Le Ricette per Imparare a Capire l'Inglese (e gli Inglesi)

Questo è il libro che avrei voluto scrivere, ma mi hanno preceduto queste due simpatiche signore italiane trasferitesi da anni in Gran Bretagna, Renata Beltrami e Silvia Mazzola.
"Questo libro nasce da un amore..." per la lingua inglese, il popolo britannico, la terra e, perchè no, anche il cibo! Per anni bistrattata, la cucina inglese si prende una rivincita. In effetti bisognerebbe scrollarsi di dosso un po' di pregiudizi e visitare i pub inglesi dove vegono servite le vere specialità della terra di Albione.
Il libro ci accompagna in un piacevolissimo viaggio tra breakfast, tea time, Christmas e Guy Fawkes, pranzi in famiglia ed elegantissimi incontri nei club privati. Tante e dettagliate ricette (volete sapere cos'è un "Eton Mess"? e se chiedete un "Ploughman Lunch", cosa vi porteranno?) Citazioni di Shakespeare, Oscar Wilde e tanti altri. Non poteva mancare la sezione "E per chi non mastica l'Inglese...", piccolo dizionario gastronomico per "sopravvivere" in Gran Bretagna.
Questo libro è "per tutti coloro che vogliono provare gusti nuovi e ascoltare storie antiche; per chi ama l'inglese e vuole assaggiarlo nelle sue forme e nei suoi sapori e poi riproporlo agli amici".
La Lingua nel Piatto
Renata Beltrami e Silvia Mazzola
Mursia
euro 17,00
English Corner
An Italian Book: La Lingua nel Piatto

I wish I could have been the author of this book! Unfortunately these two lovely italian ladies living in UK did it before!! This book comes from a big love for Great Britain, english language and...why not? British food! It's time to discover the real english food. In this book you can find recipes (Eton Mess, Ploughman's lunch and many more), stories, british habits and wonderful quotes from British authors,"and now with some pleasure I find that it's seven; and must cook dinner. Haddock and sausage meat. I think it is true that one gains a certain hold on sausage and haddock by writing them down" Viginia Woolf.
A very nice book for all the people that, like me, have an endless love for UK and all the things british.

10 commenti:

graziella ha detto...

Mi pare già di sentire la comare Terryna!!!!!!!! Lodi e lodi alla cucina e alla terra Inglese!
Son sicura che io , pur non masticando per nulla la lingua, riuscirei a non perdere neppure un etto nemmeno in Inghilterra!

terry ha detto...

Ma cara Saffron...ma chi sei?!....lo so, lo so!!! Tu sei il mio clone!!!
Se non lo sapessi che non sono io, penserei che i tuoi post li scrivo io!
Insomma...giri di parole per dirti che la pensiamo uguale uguale!!!
Questo libro è per me e come dici tu, vorrei averlo scritto io!
Giusto ieri con una collega si discuteva sulla cucina inglese, con lei a dire che c'è solo fish&chips...ed io a dirle che invece una tradizione culinaria c'è l'ha pure l'Inghilterra, ed anch'io citavo i pub, come "tipici ristoranti" inglesi e molto altro!
Se ce una cosa che amo è scoprire le tradizioni culinarie di ogni paese ed in Inghilterra per fortuna ho avuto sempre ottime guide! Questo libro sarà mio....e lo mostrerò orgogliosa e chi parla senza nozione!;-)

Saffron cara, ti abbraccio forte e ancora BRAVA!!!!
Saffron for President!!! ;-)

La Terry

cuochetta ha detto...

Saffron...
cercavo giusto un libro da farmi regalare ed eccolo qui...
Gli esami che ho fatto all'università e che ricordo con piacere e nostalgia sono proprio letteratura Inglese e letteratura Angloamericana... il mio prof era un mito e tra Shakespeare, Austen, Wilde, T. Hardy, Nabokov e Salinger la loro cultura ha un posto speciale nel cuore....

Baciotti

titti ha detto...

Ciao proprio quest'anno sono stata a londra e ti dico la cucina mi ha stupito per niente cattiva,proprio buona non me lao aspettavo una piacevolissima sorpresa!!!

gattina ha detto...

Hey Saffron sweetie,
I've just sent you an e-mail. Please check it out and see if you have time for tomorrow (Tuesday). Ciao!

Saffron ha detto...

Un bacio a tutte e...buona lettura!

Francesca ha detto...

molto interessante questo libro, per scrollarsi di dosso pregiudizi che si tramandano oralmente. In quale libreria lo hai trovato? Baci:)

Elisa ha detto...

Conosco questo libro e scopro con piacere che abbiamo un'altra cosa in comune: l'amore per il Regno Unito, la lingua e..."perche' no" la cucina :))
Passioni che corrono nel web e avvicinano le persone: come cuochetta, avevo la piu' totale venerazione per il mio Prof di lingua e lett. inglese, il grande Agostino Lombardo che mi ha fatto conoscere profondamente soprattutto le opere di Shakespeare e di T.S. Eliot.

Saffron ha detto...

Francy: il ibro lo trovi alla Felrinelli!
Elisa:...siamo proprio commari!!

FreyaE ha detto...

Thanks for your kind comments! Have you had your email about the blog swap yet? And have you cooked any British delicacies yet?
Can't wait for your next post!!
Freya xx