mercoledì, marzo 28, 2007

Pensando A Chagall/ Thinking of Chagall

E' iniziata il 9 marzo a Roma la mostra "Chagall delle Meraviglie" che ho avuto il piacere di ammirare sabato al Vittoriano.
180 opere che raccontano la lunga vita (è morto a 87 anni) del pittore.
Per me è stata una enorme emozione perchè adoro Chagall da sempre, i suoi colori, le capre, il violino e gli innamorati che fluttuano.
Questi ultimi sono quasi sempre rappresentati da lui e la sua adorata moglie Belle. Sospesi nell'aria danno una sensazione di serenità, leggerezza. Forse è proprio così l'amore che tutti desidereremmo.
Sfortunatamente non credo che il Vittoriano sia stata la scelta giusta per esporre un'opera così grandiosa. E qui comincio la critica. Lo spazio è troppo piccolo, le persone entrano così come arrivano e non si fa attendere che all'interno i visitatori diminuiscano. Non c'è un percorso stabilito per cui tutti vanno dove vogliono creando confusione. I gruppi con le guide si piazzano davanti ai quadri e occorre attendere parecchio prima di poterli ammirare.
Ammetto di aver fatto un errore, sono andata di sabato quando era ovvio ci fosse il pienone.
Tornerò sicuramente a visitarla in un giorno feriale.
Chagall delle Meraviglie
Vittoriano
Via San Pietro in Carcere snc
dal 5 Marzo al 1° luglio 2007


Ed ora passiamo alla ricetta.... stavolta ho preparato un piatto orientale.
Nasi Goreng
per 2 persone ( abbondante)
220 gr riso
1 cipolla
1 porro
1 peperone rosso piccolo
1 gambo di sedano
1 spicchio d'aglio
1/2 cucchiaio di zenzero grattugiato
1 cucchiaio di olio e.v.o.
80 gr di prosciutto cotto tagliato spesso
sale, pepe nero, peperoncino piccante
Sul tagliere ho tagliato a pezzetti piccolissimi la cipolla, il porro, il peperone, metà del gambo di sedano e lo spicchio d'aglio.
Ho inserito in un'ampia padella un cucchiaio d'olio e la cipolla tagliata e l' ho fatta dorare per qualche minuto. A questo punto ho aggiunto il resto delle verdure tagliate e le ho fatte cuocere per 15 minuti aggoungendo 3 cucchiai di acqua calda. Ho inserito il prosciutto cotto tagliato a dadini e la polvere di zenzero e ho continuato la cottura per altri 5 minuti.
Ho cotto il riso e dopo averlo scolato l' ho aggiunto nella padella con le verdurine ed il prosciutto ed ho mantecato il tutto per qualche minuto. Ho aggiustato di sale e ho aggiunto pepe nero e peperoncino rosso grattugiati.
Pronto in tavola!


English Corner:
Last Saturday I went to see a wonderful Chagall exhibition here in Rome, at Vittoriano.
I really love Chagall, his colours, his imagination, his representation of love with a man and a woman flying. Exactly like the love has to be, like in fairy-tale.
There are 180 wonderful pictures that show all the long life of the painter.
Maybe it was better organise the exhibition in a larger space because you don't have time to enjoy a picture. Anyway I' ll go back to see Chagall during the week so I will be able to catch all the essence of Chagall's art.
Chagall delle Meraviglie
Vittoriano
Via San Pietro in Carcere snc
dal 5 Marzo al 1° luglio 2007

And now the recipe.
Nasi Goreng for 2/3 servings
220 gr rice
1 white onion
1 leek
1 little red pepper
1 celery
1 garlic clove
1/2 tbsp grated ginger
1 tbsp e.v.o oil
80 gr ham
salt, grounded black pepper, grounded chili pepper
Cut in little pieces all the vegetables.
In a pan pour a tbsp of oil and put the onion. Cook gently for a couple of minutes then add all the vegetables and 3 tbsp of warm water and continue to cook for 15 minutes. Then I put the ham cutted in cubes for 5 minutes more.
I cooked the rice and I put it in the pan with all the vegetables and the ham. I stirred all the ingredients and I prepared all the plates. Ready to eat!

8 commenti:

JAJO ha detto...

Ciao Saffron, purtroppo hai ragione: sia al Vittoriano che al Chiostro del Bramante lo spazio non è molto e, soprattutto nei fine settimana e quando "becchi" un gruppo con guida è quasi impossibile godersi la mostra. L'ideale è andarci verso l'ora di cena nei feriali :-D

Francesca ha detto...

sono d'accordo su Jajo sulla scelta del momento giusto per andare alle mostre (ma tu dimmi i romani che inventiva devono avere epr far qualcosa senza spintoni). Mi fa molto piacere trovare qui una recensione di una mostra, io vado molto spesso perchè l'arte e la pittura in particolare mi piace tantissimo. Se ti va ad aprile possiamo andarci insieme :-) Anche tu oggi una ricetta risottata SLURP, è tipo il riso alla cantonese? Uh come mi piace, e proprio carini i portabacchette. Baci cinesi!

Tulip ha detto...

In effetti al vittoriano le mostre secondo me risultano un pò bistrattate... mi piacerebbe comunque andare a vedere chagall... meno male che c'è tempo fino a luglio!!

Tulip ha detto...

un altra piccola cosa:
se hai piacere da aprile il club di Sale e Peepe continua da me,
visto che avevi partecipato qualche volta con Cannella, spero tu abbia piacere di continuare anche con me!!
baci!

Gattina ha detto...

Oh darling, wish I was there at exhibition, I just love fine art (or even pop art totally fine too!). You live in a great city, I'm so jealous you know =)
Nasi Goreng, you brought me back the expat live I had in Singpare a few years back! Things were wonderful, but living there one year plus was enough for us :P
And I got your e-mail *love you* sure will make it!!! *baci*

cuochetta ha detto...

e che bello!
la mia prima mostra di Chagall l'ho vista a Bari al castello Svevo, poi qua e là per l'Italia, è un autore che mi affascina tantissimo...

Gli "Innamorati in Rosa" sono nella mia camera da letto (ovvio in una bellissima litografia!)

^__^

ziabibbi ha detto...

Ciao Saffron, ho letto il tuo articolo su Chagall, sto cercando disperatamente il quadro che hai allegato all'articolo ma non riesco neanche a trovare il titolo....mi puoi aiutare? grazie bibbi

Saffron ha detto...

Ciao Ziabibbi,
il quadro si chiama "Eda Okada".