giovedì, febbraio 22, 2007

Gramigna, Ricotta, Guanciale e Zafferano/Gramigna with Ricotta, Bacon and Saffron

Qualche tempo fa avevo visto una bella ricetta sul blog di Tulip, ingrediente di basa la Gramigna. Questo formato di pasta mi piace molto, ma ad essere sinceri non è così facile trovarlo nei supermercati. Poi in una delle mie solite gite alla scoperta di nuovi punti per lo shopping, ho trovato la gramigna ed altri tipi di pasta che mi hanno incuriosito e fatto riempire il carrello!
L'ho preparata utilizzando una ricetta che avevo proposto proprio in uno dei miei primi post e che proviene da un libro di ricette abruzzesi di mia nonna.
Ingredienti per 4 persone
350 gr di gramigna
200 gr di ricotta di pecora
250 gr di guanciale
1/2 cipolla
zafferano
olio e.v.o. , sale
In una padella ho versato 1 cucchiaio di olio e la mezza cipolla affettata. Ho fatto imbiondire la cipolla e poi aggiunto il guanciale tagliato a dadini.
Ho fatto cuocere per una decina di minuti facendo attenzione a non far seccare troppo il guanciale.
Nel frattempo ho cotto la gramigna in acqua salata, l'ho scolata e l'ho sistemata in una ciotola, ho aggiunto la ricotta, lo zafferano e infine il guanciale. Ho mescolato tutto e ho portato in tavola.
Note:
In caso non troviate il guanciale potete utilizzare della pancetta affumicata.
Il guanciale proviene sempre dal tessuto adiposo del maiale con una o due vene trasversali di muscolo magro, ma è costituito da un taglio ricavato dalla guancia e da parte del collo del maiale.

English Corner:
Last month Tulip wrote a post about Gramigna.
Gramigna is one of my favourite pasta but it's difficult to find it in the supermarkets!
So, during one of my adventure in new places where buying food I found gramigna and other unusual kind of pasta and ....I bought them!
I made gramigna using a recipe found in an old book of Abruzzo's recipes.
Ingredients for 4
350 gr gramigna
200 gr ricotta (better if you find "sheep ricotta")
250 gr guanciale (or bacon)
1/2 onion
saffron
e.v.o. oil, salt
In a pan I poured 1 tbsp of oil and then I added a chopped half onion. I browned the onion and I added guanciale (or bacon) cutted in cubes. I cooked for 10 minutes.
Meanwhile I cooked gramigna in salted boiling water, I put it in a bowl and I dressed with ricotta, saffron and guanciale (or bacon).
I mixed all sliglthly and I dished.
Notes:
Guanciale is similar to bacon, but it comes from the cheek of the pork.

13 commenti:

Tulip ha detto...

L'hai fatto a posta a pubblicarlo a quest'ora??
io ho fame!! e quel bel piatto di gramigna...come mifarebbe piacere!!!

Baci!!

JAJO ha detto...

Bravaaaa !!!!
Che fame che mi hai fatto venire !!!
:-D

Francesca ha detto...

bhè io fame ora non ce l'ho perchè ho appena finito di mangiare, però la voglia c'è eccome!

p.s. poi partirai agli inizi di marzo?

apprendistacuoca ha detto...

una vera gourmand!

graziella ha detto...

La gramigna è simpatica pure a me! Con quel bel colorino giallo poi è davvero invitante!

Freya ha detto...

This recipe sounds delicious, using all sorts of ingredients I don't have a hope in finding! Still, i guess I'd better go to Italy instead to try it!

Saffron ha detto...

Freya:
are you sure you can't find these ingredients? I invite you here so you can buy everything! A big hug!

Graziella:
bello il giallo, vero?

Apprenditacuoca:
la più gourmand sei tu!

Francesca:
dopo un piatto di questa gramigna non hai fame fino a sera...te lo assicuro!

Jajo:
per non parlare della tua sfoglia...

Tulip:
all'ora di pranzo siamo tutti più ricettivi e le ricette sembrano più buone! ;))

margallo ha detto...

Buona la gramigna. E poi l'ascendente abruzzese (lo zafferano è una specialità tipica della zona dell'aquilano) conquista sempre.
Complimenti per la ricetta e a presto! Ti aspettiamo sul nostro Melablù

Kja ha detto...

Molto gustosa la ricetta ma credo che qui sia difficle trovare questo formato di pasta che pure mi intriga assai.

Gattina ha detto...

Although I don't think I'm able to get ricotta made from sheep milk, still would like to mark down your recipe, I just love any old and regional food! Then I will show off in front of my mother-in-law, hehee.

max - la piccola casa ha detto...

anche a me piace la gramigna, con la forma e il colore sembra proprio dei semi.

come mai hai aggiunto l'olio quando hai fatto andare il guanciale con la cipolla? non basta il grasso che lui da di suo?

saluti e complimenti per la ricetta

max

LaCuocaRossa ha detto...

te ne mando quanta ne vuoi di gramigna, l'ho comprata ma non piace ne a mia figlia ne a mio marito!!:-P

Saffron ha detto...

Max:
in realtà un po' di burro ci vuole per questa ricetta altrimenti il guanciale si secca troppo e il piatto risulta "stoppaccioso" quando si aggiunge la ricotta!